UX is not UI (in poche parole)

Ux_is_not_ui

Qui di seguito invece “UX is not UI” spiegato con qualche parola in più dall’autore di questo bellissimo poster (ovvero l’articolo di Erik).

Buona lettura (e guai a voi se farete ancora confusione!)

Annunci

Una bella definizione di User Experience

Questa secondo me è una delle definizioni di user experience più semplici e incisive che abbia mai incontrato fino a ora. Mi piace perché mette l’accento su due aspetti fondamentali della progettazione.

  1. Il fatto che la user experience è un affare (non solo in senso di business!) di tutta l’azienda e non di uno specifico dipartimento. Una vera metodologia user-centred deve coinvolgere e impegnare tutta l’organizzazione e non solo un pezzo di essa.
  2. Il fatto che la user experience non è solo questione di interfacce, navigazione o usabilità, ma anche a soprattutto di coinvolgimento dell’utenza finale nel ciclo della progettazione. Inutile parafrasare una splendida sintesi, ma user experience non significa nulla senza user research!

PS: stamattina su facebook ho trovato anche questa descrizione visuale della user experience che riprende lo schema di Garrett parafrasandolo in modo semplice e chiaro (la fonte è la pagina facebook di Interaction-Design.org)

Il ROI della User Experience

Una delle più simpatiche e riuscite spiegazioni del ROI della User Experience presenti in rete è sicuramente il video animato di Susan Weinschenk.

E’ in inglese, ma se con la lingua ve la cavate così e così su YouTube trovate anche la traduzione in italiano del video (ben fatta, fra l’altro).

Qui riporto la versione originale.

 

Ah, dimenticavo: al termine del video viene presentato il link per scaricare il disegno in PDF del poster animato che riassume i concetti chiave del video (per scaricarlo è necessario fornire la propria email).

Questa idea del poster è carina, profuma di interazione e crossmedialità.